Settore Musicale

«La tradizione musicale della Chiesa costituisce un patrimonio d'inestimabile valore, che eccelle tra le altre espressioni dell'arte, specialmente per il fatto che il canto sacro, unito alle parole, è parte necessaria ed integrante della liturgia» (Sacrosanctum Concilium, 112).

 

Il settore musicale del Seminario, in assonanza con quanto dettato dal documento conciliare, si propone di curare la formazione e la pratica musicale dei seminaristi, di educare ad una buona sensibilità musicale, di mettere in risalto con insistenza il compito ministeriale della musica sacra nel culto divino. Esso consiste nel preparare adeguatamente sia la liturgia ordinaria sia quella straordinaria o di particolare solennità, con un occhio di riguardo anche al canto gregoriano, musa ispiratrice di ogni melodia liturgica e tesoro prezioso da tramandare ai posteri.

 

 

Domenica di Pentecoste

15 Maggio 2016

Giornata delle famiglie

 

Programma musicale

Ingresso: Veni creator Spiritus (M. Frisina)
Kyrie: Missa “Immaculata concepta” (O. De Caesaris)
Gloria: Sacerdote per sempre (M. Frisina)
Salmo: Manda il tuo Spirito Signore, a rinnovare la terra
Sequenza: Sequenza gregorianaVeni Sancte Spiritus (W.A. Mozart, KV 47)
Alleluia: dal Veni Sancte Spiritus (W.A. Mozart, KV 47)
Incipit Vangelo
Offertorio: Le mani alzate (P. Tarantino, arr. a 4 voci)
Sanctus: Missa “Immaculata concepta” (O. De Caesaris)
Mistero della fede - Dossologia - Tuo è il regno
Comunione: Misericordes sicut Pater (P. Inwood)
Finale: Regina caeli gregoriano e Mater iubilaei (Schiavazzi/Melone/Sermini)