12 Marzo 2014: Quaestiones Quodlibetales: Massimo Cacciari si confronta con Mons. Bruno Forte

Grande folla nell’Auditorium del rettorato dell’Università , in Occasione della Quaestio quodlibetalis, evento divenuto ormai un appuntamento atteso, per la comunità accademica e per la cittadinanza di Chieti. Massimo Cacciari e Bruno Forte hanno dialogato sul tema de ‘La sfida di Dio’. Mons. Forte, prendendo in prestito da Internet i concetti di ‘salvare’ e ‘convertire’, ha sviluppato la sua argomentazione teologica. Cacciari, partendo dall’idea della sfida che Dio pone all’uomo, ha evidenziato come tale sfida non cessa per chi crede: anzi, aumenta, dal momento che chiede corrispondenza da parte dell’uomo. ‘L’idea cristiana di un Dio agape non abbassa la sfida, ma la esalta’, ha affermato il filosofo. ‘Nel dialogo tra credenti e non credenti - ha proseguito Cacciari - il cristiano può affermare di avere un paraclitos: ciò però non diventi un elemento di facile consolazione o di sdrammatizzazione della finitezza dell’essere’. Al termine degli interventi, un grappolo di domande, segno della partecipazione dell’assemblea. Mons. Forte ha concluso la conferenza, mostrando come la rivelazione biblica mostri il Dio che dice di sé ‘io sono colui che sono’, parole queste da leggere - ha sottolineato il vescovo - entro la categoria di promessa: l’essere di Dio è il suo esserci, la certezza che ci sarà…certezza da accogliere con il cuore dell’amante che aspetta intrepido la rivelazione dell’amato. (don Antonio Allegritti)