Ritiro spirituale

Don Renato D’Auria, padre spirituale del Seminario, ha tenuto il consueto ritiro spirituale di inizio anno. Le sue meditazioni sono partite da un’impegnativa domanda rivolta ai seminaristi: «Voglio fare il prete o voglio seguire Cristo?». Ha ricordato che accogliere la Parola vuol dire lasciarsi cambiare dalla Parola e che, rifacendosi alle parole di Enzo Bianchi, “nulla è guadagnato per sempre nella vita di preghiera e nulla è perso per sempre”. Ecco allora l’importanza di una relazione personale con Dio e di una buona meditazione quotidiana, tenendo presente che nella comunità del Seminario ciò che ci divide è l’umano, ciò che ci unisce è la fede.