NON ABBIATE PAURA DELLA TENEREZZA

 

PHOTO-2020-03-19-12-39-54

La Chiesa festeggia la solennità di san Giuseppe e l'anniversario di inizio ministero del Papa 

Era il 19 marzo 2013 quando Papa Francesco, pastore della Chiesa universale, iniziava il suo ministero petrino e oggi, a distanza di tempo, ancora risuonano nel cuore le sue parole di padre: "non dobbiamo avere timore della bontà, della tenerezza!". Le stesse che la figura di san Giuseppe, padre putativo di Gesù, ci ricorda e che ogni padre al solo pensiero suscita nel cuore.

In questo giorno così importante per la Chiesa universale e in questo scenario di disperazione e smarrimento comune a tutti, la Comunità del Seminario desidera, in modo particolare, stringersi in preghiera con e per tutti i padri della terra: quelli che sono tornati alla casa del Padre, per via di questo virus, senza il conforto dei propri cari dopo una vita trascorsa insieme: dona loro, Signore, l’eterno riposo; quelli che stanno combattendo in una stanza di ospedale la loro battaglia con questo virus e si sono sentiti strappati alle loro famiglie: dona loro la consolazione dello spirito e la pace del cuore; quelli che per la loro professione, medici, infermieri, volontari, lottano faccia a faccia con la morte, rischiando di perdere il prezioso dono della vita per aiutare altri a salvarla: dona loro forza e sostegno nella prova; quei padri che per assicurare i beni e i servizi di prima necessità, continuano a lavorare negli uffici, nelle strade e nei negozi, per assicurarci il pane quotidiano e una vita decorosa: rendi loro il merito per quanto fanno con generosità; quei padri nella fede, vescovi e sacerdoti, che in queste ore di smarrimento, rinnovati nella fede, si stanno spendendo per restare vicini alle loro comunità, fino a rischiare la vita: rinnovali nella fede, nella speranza e nella carità.

Un pensiero particolare, infine, vorremmo rivolgere, al nostro Papa Francesco, nel suo settimo anniversario di inizio ministero: che Dio, nostro Padre, per intercessione di san Giuseppe, lo ricolmi di ogni grazia e benedizione e lo preservi saldo nella fede per ancora tanti anni a venire!

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, insieme con quello della tua santissima Sposa, sulla nostra bella Italia!

Auguri a tutti i papà!