MESSAGGIO DI INIZIO ANNO ACCADEMICO DAL PREFETTO AGLI STUDI DON MARCELLO PARADISO

ISTITUTO TEOLOGICO ABRUZZESE-MOLISANO 

NUOVO ANNO ACCADEMICO ITAM 2020-2021

Il nostro Istituto Teologico Abruzzese-Molisano riprende il suo percorso di studi in un anno segnato dalla pandemia da Covid 19 che sta facendo soffrire il mondo intero. Il precedente a.a. si è concluso ricorrendo alla DaD ma non venendo meno a tutti gli impegni previsti e conservando quella fedeltà e crescita nel cammino che ci contraddistingue. 

La stretta attualità non sottrae il lavoro del nostro studio e nelle nostre aule, anzi ci spinge a riflettere e ripensare la nostra ricerca alla luce di questo pur doloroso “segno dei tempi” che  sicuramente ci impone attenzioni, ristrettezze, ma nello stesso tempo rimotiva la vocazione di incarnare sempre nel presente il mistero di Dio rivelato in Cristo, intorno al quale ruotano tutte le nostre discipline filosofiche e teologiche. 

Abbiamo avuto modo di mettere a tema, specificatamente, nel passato l’evoluzione della realtà in tutti i campi, cercando risposte alle numerose domande che vengono poste anche alla Teologia di cui siamo convinti che non può sottrarsi alle sfide e alle provocazioni del mondo contemporaneo; le nuove tecnologie, i mutamenti climatici, sociali, culturali, scientifici, le conseguenze per l’umano, per il credente, per l’umanità intera e per la comunità ecclesiale. 

Ci stiamo preparando a vivere la nostra presenza di futuri testimoni di Cristo e pastori nella sua Chiesa in un mondo nuovo, diverso; questo ci preoccupa ma maggiormente ci affascina, ci provoca, ci stimola. Viviamo un cambiamento d’epoca, ripete papa Francesco, e per questo un cambiamento di presenza e di efficacia nell’annuncio del Vangelo. Sappiamo che non sarà più come prima, che non è più tempo di ripetere scelte, decisioni, ritmi di quanti ci hanno preceduti, pur nella lodevole testimonianza della loro vita spesa per il Regno di Dio. Dobbiamo trovare, attraverso lo studio e la ricerca, ‘nuovi sentieri’, cadenzare nuovi passi, facendo tesoro della Tradizione ma con lo sguardo al presente e al futuro.

All’inizio di questo nuovo anno, dunque, esprimiamo il nostro desiderio di non venir meno alle attese della Chiesa e del mondo, con sempre rinnovato impegno a “cercare Dio in tutte le cose” che accadono e che ci capita di vivere. 

A tutte le nostre Chiese dell’Abruzzo e del Molise chiediamo sostegno, fiducia, condivisione, preghiera quotidiana. 

 

Il Prefetto agli studi

Don Marcello Paradiso

don-marcello-Paradiso-nuovo-vicario-generale

[Il Prefetto agli studi Don Marcello Paradiso]