FRANCESCO: PRIMO PONTEFICE CHE RAGGIUNGE L'IRAQ

Oggi è iniziato il 33esimo viaggio apostolico nel Paese del Golfo: Francesco ha lasciato l'aeroporto internazionale di Fiumicino diretto a Baghdad, alle 7.45!
Il motto evangelico di questo Viaggio Apostolico è "Siete tutti fratelli ". A bordo anche una presenza molto speciale voluta dal Papa: è l’immagine della Vergine di Loreto, a cento anni dalla sua proclamazione di patrona degli aeronauti, e mentre è in corso il Giubileo lauretano che Francesco ha prorogato fino al 10 dicembre 2021.
Il Papa pellegrino e "penitente" come si è definito, porta all'Iraq e a tutta la regione innanzitutto un messaggio di speranza, di fraternità. Come ha ricordato il Santo Padre mercoledì scorso all’udienza generale, la visita ad una nazione è accompagnata da una trepidante attesa. “Da tempo - ha affermato Francesco dopo la catechesi - desidero incontrare quel popolo che ha tanto sofferto; incontrare quella Chiesa martire nella terra di Abramo”. Il Papa, mercoledì scorso, ha anche ricordato il desiderio non avverato del suo predecessore, Papa Wojtyla, di recarsi in Iraq. “Il popolo iracheno - ha detto - ci aspetta; aspettava San Giovanni Paolo II, al quale è stato vietato di andare. Non si può deludere un popolo per la seconda volta”. [Fonte: Vatican News]
 
cq5dam.thumbnail.cropped.1000.563