Febbraio 2013

8 Febbraio: Fine sessione invernale degli esami e rientro in famiglia

10 Febbraio: Rientro in Seminario

11 Febbraio: Inizio delle lezioni del II semestre

13 Febbraio: Ritiro spirituale e S. Messa in Cattedrale
Il tradizionale ritiro di inizio quaresima è guidato quest’anno da padre Bianchini, s.j. “Mettere ordine nella propria vita”: è questo il filo conduttore delle due meditazioni tenute in mattinata dall’illustre predicatore. Nel pomeriggio la comunità partecipa alla Stazione Quaresimale presieduta dall’arcivescovo mons. Bruno Forte, con processione dalla chiesa di San Domenico al Corso alla Cattedrale, ove è celebrata la S.Messa con l’imposizione delle ceneri.

21 Febbraio: Lectio divina comunitaria
L’appuntamento mensile di ascolto comunitario della Parola ci pone questa volta a confronto con la figura di Maria. La meditazione, guidata dalla dott.ssa Rosalba Manes, Ordo Virginum, verte sulla pericope relativa all’Annunciazione di Lc 1,26-39. La dotta esegesi del passo è tutta tesa a far risuonare un duplice invito: quello ad accogliere il Cristo nel “grembo” del cuore in ogni scelta e progetto, prestando attenzione a curare il “come” dei nostri atti perché è nel “come” del nostro agire che “generiamo” Cristo al mondo e a lasciarci sorprendere dall’azione di Dio che è sempre nuova; e quello a saperci mettere in piedi disposti a “salire” con prontezza, di fronte alle sfide della Parola.

25-27 Febbraio: Incontro con un padre missionario
La comunità incontra padre Enzo Tonini, missionario saveriano. E’ l’occasione per riflettere non solo sulla costitutiva ed intrinseca missionarietà della Chiesa, la quale è tutta inviata ad annunciare tutto il Vangelo a tutto l’uomo e ad ogni uomo, ma anche sulla natura universale, e non meramente diocesana, della missione che a ciascun seminarista sarà affidata nel giorno dell’ordinazione sacerdotale.

 27 Febbraio: Koiné
“Educare alla fede”. Questo il tema della seconda Koiné dedicata alla “Stella della Fede”. A guidare l’incontro è l’arcivescovo di Chieti-Vasto monsignor Bruno Forte. E’ possibile educare ed educarsi alla fede? Qualora ciò sia possibile, come attuarlo? Queste le due domande da cui l’illustre teologo prende l’avvio e che aprono il suo intervento ad un dittico, ove le risposte sono offerte attraverso il riferimento, rispettivamente, al vangelo di Marco (non a caso caratterizzato come il “vangelo del catecumeno”) quale espressione primigenia della missione educativa della Chiesa, e al viaggio dei magi verso Betlemme, quale icona del percorso, progressivo e a tappe, che conduce all’incontro contemplativo con il “Volto desiderato e nascosto” dell’amore.

28 Febbraio: S. Messa in cattedrale per pregare per Benedetto XVI
Tutta la comunità del Seminario partecipa alla Messa solenne per la fine del pontificato di Benedetto XVI, celebrata da mons. Bruno Forte nella cattedrale di S. Giustino. Altissima la presenza di sacerdoti e di fedeli da tutta la diocesi. Intenso momento di preghiera e di Chiesa, per l’ultima eucarestia in cui è stato pronunciato il nome di Benedetto XVI, come nostro papa, nel canone della Messa, ed in cui, con viva emozione, si è pregato per il proseguimento della sua missione di “operaio nella vigna del Signore” nel silenzio della preghiera e del nascondimento al mondo.